Marvel Apologetic: Captain America - The Winter Soldier

Dopo gli eventi di Avengers Cap sembra tutto preso dal suo lavoro nello SHIELD. Cosa faccia di preciso visto che non è una spia e lo SHIELD è un’agenzia di inteligence i trailer non lo dicono, ma specificano che è talmente occupato che non ha tempo nemmeno per mettersi il paracadute prima di un lancio.

image

Chi non ha tempo per la pisella merita di lanciarsi senza paracadute!

Il cattivo del film sembra tosto. Sicuramente più tosto di Malekith di Thor, ma ci vuole poco. Talmente tosto che ha un tatuaggio sul braccio di metallo. Talmente cupo che anche le sue occhiaie hanno le occhiaie.

image

Talmente pericoloso che non gli levano la museruola nemmeno quando è in missione.

Visto che le sue motivazioni sono ignote andremo sul sicuro e diremo che vuole quello che vogliono tutti i comunisti: mangiare bambini.

Cap non ci sta, ma viene aggredito dentro l’ascensore di un centro commerciale dai seguaci di Pacman, e capisce che non può fidarsi di nessuno.

image

Non abbiamo idea di come Pacman si integri nella trama, ma è lì e non ce lo abbiamo messo noi. 

A questo punto mi aspettavo che il trailer continuasse sulla linea di “Cap contro tutti”, ma spunta un aiutante di colore che mette a disposizione del buon Steve i suoi due poteri: volare con un apparecchio inutile ai fini del combattimento ed essere una spalla di colore. Con Stark ha funzionato bene no?

image

Falcon, te mi stai simpatico, ma secondo me a Captain America 3 non ci arrivi vivo…

Tante esplosioni, inseguimenti, cazzotti, fortezze volanti dello SHIELD che precipitano e alla fine Captain America e Soldato d’Inverno se le daranno di santa ragione, il bene vincerà però il male non perderà del tutto.

Ma se Captain America è Captain America anche in italiano, perché Winter Soldier diventa Soldato d’Inverno?

image

Steve lo sa che Captain America in Italiano suona proprio male, ma deve fare pippa perché lui ha il franchise e bucky no. Ooops, spoiler.

Marvel Apologetic: un’intro.

Siccome la redazione di Fake Sense non è una di quelle cose chic dove ti danno i biglietti per le anteprime, un ufficio o uno stipendio, abbiamo deciso che non aveva senso fare gli apologetic sui film di 20 anni fa (si sono passati 20 anni, fateci i conti pure voi, mica solo io!) e quindi continueremo a farli.

Però faremo contemporaneamente anche gli apologetic sui film nuovi, ovviamente senza vederli né in anteprima, né alla prima né, realisticamente, entro i primi 2 anni dopo l’uscita.

Vogliamo comunque mantenere un certo standard, e ci siamo ripromessi di guardare buona parte del materiale disponibile sul canale youtube di marvel italia per ogni film che tratteremo. 

Disney Apologetic - Il Re Leone #2

QUI la prima parte.

Simba di sicuro non era il più sveglio della cucciolata, ma è l’unico che non sia stato mangiato da Mufasa, quindi dobbiamo farcelo bastare.

image

Simba in swahili significa “Imposto da Rafiki”.

Simba non è il più forte, non è il più intelligente, non è il più furbo e sicuramente non è il più simpatico.

Ma è il più burattino di tutti. Viene ingannato con una facilità offensiva da Scar, ma più per sport che per altro, dal momento che basta usare un tono di voce vagamente autoritario per fargli fare tutto quello che si vuole.

image

image

image

Avevamo preparato altre gif, ma abbiamo reso l’idea.

Scar lo risparmia, e lo manda in esilio, dove viene adottato da due figli dei fiori.

Rimarrà con loro fino a quando qualcuno non gli dirà di tornare, tornerà, gli diranno di combattere, combatterà, etc etc.

Se Rafiki la Scimmia Jedi gli avesse detto di saltare dalla rupe Simba non avrebbe battuto ciglio.

Disney Apologetic - Il Re Leone #1

Conosciamo tutti la storia del Re Leone: Nasce Kimba Simba e tutti sono contenti. Però Scar, lo zio palesemente malvagio perché ha una cicatrice e il pelo nero, non è contento e uccide Mufasa ed esilia Amleto Simba; Dopo essere cresciuto fra i fricchettoni Simba torna e mette tutto a posto.

Fine.

Ma come ormai sapete, le cose non sono mai come sembrano in un film Disney…

MUFASA

Re della Foresta, Leone di Gran Pasta e…no scusate mi confondo.

Padre di Simba, re della savana, degli animali tutti e difensore degli oppressi.

image

Incredibile il numero di fesserie che puoi raccontare ai bambini, vero?

Mufasa è un dittatore sanguinario che mantiene il controllo sul suo regno solo grazie alla violenza.

Egli infatti supporta ed applica con ardore leggi razziali contro le iene, una minoranza etnica costretta a vivere in un cimitero, che sono spinte dalla fame e dalla disperazione a una vita criminale.

image

Vota Mufasa, vivrai più a lungo!

Nonostante i bei discorsi, Mufasa non ha rispetto nemmeno per gli altri animali che lo circondano;

Non esita infatti ad utilizzare Zazu, il suo petulante nonché utilissimo braccio destro come bersaglio per l’addestramento di Simba, nel bel mezzo di un rapporto ufficiale sulla Sicurezza Nazionale.

image

Vedi quel membro dello Staff della Famiglia Reale che sta facendo un rapporto militare sulla Difesa? Si, quello a cui normalmente devi rispetto e obbedienza perché parla in mia vece…ecco, ora invece ti dico di provare a ucciderlo.

Mufasa verrà ucciso durante la Rivoluzione delle Iene, un estremo tentativo di ottenere la libertà e l’uguaglianza capeggiato da Scar, che si concluderà poco dopo con un Restaurazione ad opera di Simba, violento come e più del padre.

image

-…E quando sono a terra che implorano pietà per le loro vite, ecco, quello è il momento di più divertente.

-Si Padre!

Continua…

cinemaqwerty:

Emorroidi.
Un problema spinoso affrontato in #GodzillaIT

Insieme per una causa comune la Warner ha lanciato l’hashtag #EmorroidiMostruose 

cinemaqwerty:

Emorroidi.

Un problema spinoso affrontato in #GodzillaIT

Insieme per una causa comune la Warner ha lanciato l’hashtag #EmorroidiMostruose 

Fake Philosofy

Diogene viveva in una botte perché gli stavano sul cazzo i traslochi.
Aveva portato il principio del monolocale all’estremo prima ancora che inventassero i monolocali.

Trovare antiche foto di sé con il proprio fratellone, trovarsi ridicolo e prendersi per il culo (io sono lo stronzetto piccolo). Certo anche lui che c’avrà da ride…

Trovare antiche foto di sé con il proprio fratellone, trovarsi ridicolo e prendersi per il culo (io sono lo stronzetto piccolo). Certo anche lui che c’avrà da ride…

Skype in ufficio

  • io: noia
  • collega: dormi
  • io: noiaa
  • collega: sveglia
  • io: noiaaa
  • collega: dormi
  • io: noiaaaa
  • collega: sveglia
  • io: noiaaaaaa
  • collega: sukaaa
  • io: NIOSDFNAS OòGHIADHOòAERS+
  • collega: asfasdgfasdgo e
  • collega: 'fo qwe to
  • collega: tqwep gtq
  • collega: èp g
  • collega: qpojf
  • collega: qwoje
  • collega: èj 4t
  • io: TU AERTIRLMò KLòDR KLKLR4KRFR4 KDS
  • collega: 1èpgkhy 358,548 +
  • collega: ew50
  • io: GIJO HGIRAT
  • -
  • collega: giusto
  • io: ora sto meglio
  • io: grazie
  • collega: ;)
…e guardatele negli occhi mentre si parlano…
XD
#truestory

…e guardatele negli occhi mentre si parlano…

XD

#truestory

Goonies of the Caribbean
La banda Fratelli riesce a risalire a bordo della nave di Willy l’Orbo ma scoprirà presto che un altro franchise ha preso possesso della nave…

Goonies of the Caribbean

La banda Fratelli riesce a risalire a bordo della nave di Willy l’Orbo ma scoprirà presto che un altro franchise ha preso possesso della nave…

Benvenuti su Fake Sense

Il blog con le mani sporche di sangue cavo.

Fake Sense: Olimpiadi #1

Il blog olimpico olimpionico.

Benvenuti su Fake Sense

Il blog umidiccio.

Il pesce non puzza di pesce —  Masterchef Australia